Pronto soccorso domiciliare in caso di emergenza odontoiatrica

Pronto soccorso domiciliare in caso di un’emergenza odontoiatrica

La maggior parte delle case ha un armadietto medico che contiene farmaci di base e forniture che possono fornire sollievo per problemi di salute minori. Sfortunatamente, pochissimi di questi includono forniture per i casi in cui è necessario il pronto soccorso domiciliare in caso di una emergenza odontoiatrica.

Di conseguenza, quando si verifica un’emergenza odontoiatrica, il primo soccorso appropriato non viene applicato immediatamente, il che può in seguito causare gravi problemi. Ecco perché è molto importante prepararsi in anticipo, pianificare bene e non aspettare che il problema si presenti prima di andare a fare la spesa per le forniture dentali necessarie.

Per cominciare, potete aggiungere una soluzione topica per alleviare il mal di denti al vostro kit di pronto soccorso dentale. Il prossimo in linea è una scatola sterilizzata in cui è possibile conservare il dente eruttato in modo da poterlo portare dal dentista se c’è la possibilità di salvarlo.

Dovreste anche dedicare del tempo per imparare alcuni trattamenti di primo soccorso che allevieranno la vostra condizione e salveranno i vostri denti da ulteriori danni mentre aspettate un esame dal vostro dentista. Di seguito vi consigliamo cosa fare quando si verificano comuni problemi dentali.

I più comuni casi di emergenza odontoiatrica

1. Il mal di denti

Quando si verifica un mal di denti improvviso, seguite questi passaggi:

  • Esaminare la cavità orale per determinare da dove proviene il dolore. Potrebbe essere cibo o qualcos’altro che è bloccato tra i denti o le gengive che vi provoca dolore.
  • In tal caso, rimuovetelo con il filo interdentale o uno spazzolino interdentale e lavate i denti e le gengive e applicate un impacco freddo su quell’area.
  • Se il dolore persiste, prendete un antidolorifico da banco. Questo vi fornirà almeno un sollievo temporaneo.
  • Visitate il vostro dentista se il dolore persiste.

Non toccare i denti con oggetti che non sono destinati a trattare i denti, poiché ciò può portare a un’infezione grave e potenzialmente pericolosa. A volte i tubuli dentinali aperti causano ipersensibilità dei denti. In questo caso, la propoli è un rimedio naturale che può aiutare.

upala zubnog mesa

2. Un dente rotto

Un dente rotto non è un caso senza speranza. Potreste essere in grado di salvare il vostro dente se seguite i seguenti passaggi per il trattamento di primo soccorso:

  • Sollevare il dente per la corona (non per la radice).
  • Non spazzolare la radice, anche se è sporca, basta sciacquarla bene con acqua
  • Restituisci il dente all’alveolo (coppetta del dente) se potete
  • Non forzarlo, poiché potreste non posizionarlo correttamente.
  • Se fallite, potete “conservarlo” tra le guance e le gengive o in un contenitore pulito contenente latte o saliva
  • Andate immediatamente dal vostro dentista, preferibilmente entro un’ora, in modo che possa trovare un modo per riattaccare o salvare il dente.

3. Il dente incrinato e/o scheggiato

Nel caso in cui il vostro dente si rompa, seguite questi passaggi:

  • Pulite l’area lavando bene i denti
  • Fare i gargarismi con un collutorio antisettico
  • Mettete un impacco freddo o prendi un analgesico (aspirina, ibuprofene, ecc.) se senti dolore
  • Se trovate un dente rotto (o parti di esso), mettilo in una ciotola di latte (o almeno acqua) e             portatelo dal vostro dentista, potrebbero essere in grado di salvarlo.

È anche importante ricordare che questa può essere un’emergenza a seconda della gravità del danno al dente. Se si tratta di un’emergenza, visitate immediatamente il vostro dentista.

Lesioni ai denti - Ozljede zuba

4. Le ferite in bocca

Le piaghe in bocca possono essere causate da traumi, ad esempio quando si morde accidentalmente l’interno della guancia o se si strofina costantemente un tutore ortodontico contro l’interno della bocca. Come per le precedenti emergenze dentali, un impacco freddo e/o l’assunzione di analgesici possono ridurre il dolore.

È inoltre necessario pulire i denti e la bocca poiché i residui di cibo possono irritare la ferita. Se la piaga è causata dal virus dell’herpes simplex, provate a scuotere in bocca una soluzione salina nell’acqua. Ha un effetto antisettico che può prevenire la diffusione del virus.

Ricordate, tutti questi sono solo trattamenti di primo soccorso, il che significa che risolvono solo temporaneamente il problema. Anche se vi sentite meglio al mattino, è sicuramente consigliabile visitare il vostro dentista che diagnosticherà e tratterà correttamente il problema e preverrà ulteriori danni ai denti e alle gengive.