Loader
La rimozione del tartaro – quanto spesso e perché è importante?
26304
post-template-default,single,single-post,postid-26304,single-format-standard,bridge-core-2.5.5,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode-theme-ver-24.0,qode-theme-bridge,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-6.4.1,vc_responsive
rimozione del tartaro Uklanjanje zubnog kamenca

La rimozione del tartaro – quanto spesso e perché è importante?

Nell’ultimo blog “Il tartaro non è solo un problema estetico“, abbiamo scritto di come si crea il tartaro. Abbiamo anche accennato ai tipi di tartaro esistenti rispetto al luogo di origine. In questo blog, ci si concentrerà sulla rimozione del tartaro, perché è necessario e quanto spesso deve essere eseguita.

Dal blog sopra menzionato sappiamo che il tartaro si forma accumulando e modificando la composizione della placca. Se si impedisce la formazione di placca, non avrete dei problemi con la formazione del tartaro. Il modo più efficace per farlo è una buona igiene orale.

Come abbiamo detto, senza placca non c’è tartaro, e non c’è placca con una buona igiene orale.

 

La rimozione del tartaro

Quando la placca si indurisce in tartaro, dovreste fissare un appuntamento con il vostro dentista. Purtroppo, non potete rimuovere il tartaro dai denti da soli.

Perché è necessaria la rimozione del tartaro?

Il tartaro è la principale causa di varie malattie orali come:

  • la parodontite
  • l’alito cattivo
  • sviluppo di batteri produttori di acido che possono causare la carie
  • sanguinamento dalle radici
  • mal di denti quando si consumano cibi e bevande caldi o freddi
  • recessione delle gengive (ritiro delle gengive)
  • può causare indirettamente malattie della bocca e della gola come stomatiti, tonsilliti, piaghe in bocca, ecc.
  • danneggia lo smalto

 

Pertanto, è fondamentale rimuovere il tartaro e lucidare i denti frequentemente per evitare tali malattie. Non aspettate che si formi il tartaro, perche significa che i vostri denti sono già danneggiati.

 

Quanto spesso si dovrebbe rimuovere il tartaro?

La frequenza di rimozione del tartaro dipende dalla vostra salute orale e le raccomandazioni del dentista. Molti dentisti consigliano la pulizia dei denti e il controllo ogni sei mesi. In alcuni casi, la pulizia dovrebbe essere più frequente:

 

  • in persone con bocca secca, spesso causata da farmaci o invecchiamento (la saliva aiuta a scovare i residui di cibo)
  • in persone che non sono in grado di lavarsi i denti completamente da sole
  • in persone inclini alla placca e quindi al tartaro
  • in persone che soffrono di malattie gengivali o persone a maggior rischio di malattie gengivali (i fumatori, i diabetici)

 

Possiamo concludere che il modo migliore per prevenire la placca e quindi il tartaro è una buona igiene orale. Non dimenticate di visitare il vostro dentista ogni 6 mesi per notare e pulire il tartaro in tempo. Se avete ulteriori domande su questo argomento, non esitate a contattarci.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedintumblrmail